Condividi:

Ciao a tutti, oggi riprendo un vecchio gioco di potere in cui utilizziamo il palleggio ed il tiro. Sicuramente lo avete già utilizzato nelle vostre lezioni. Inserisco, a seconda delle capacità del gruppo alcune indicazioni che costringono i bambini a pensare e a leggere la situazione in base allo spazio e al tempo.

Descrizione

Dividere i bambini in terzetti ( o preparare 3 file), tutti con la palla, posizionati a metà campo.
Sulla linea dei 3pt fare 3 porte con dei coni/birilli.
Al pronti dell’istruttore i tre giocatori palleggiano lungo la linea di centro campo effettuando cambi di senso e mano

Quando l’istruttore dice “VIA” attaccano il canestro passando dalle porte. Il primo che segna prende un punto.
Gara individuale, vince chi arriva prima ad un determinato punteggio.

Osservazioni

Come potete vedere inizio senza dare il potere e, soprattutto, rendo la gara individuale. Questo mi permette di gestire il tempo nel “pensatoio di metà campo” costringendo i bambini ad effettuare più cambi di senso e cambi di mano quando si incrociano.

Lascio libero anche la lettura delle situazioni e osservo il comportamento dei bambini per capire se in autonomia riescono a leggere la situazione di gioco e scegliere la conclusione più adatta.

Ottimizzazione dei tempi con grandi numeri

Se ho molti bambini, posso impegnare contemporaneamente due metà campo e quando il primo terzetto corre a concludere entrano subito i bambini del secondo terzetto; in questo modo posso impegnare 12 giocatori contemporaneamente e tenere alto il carico motorio. Posso inoltre lavorare a coppie togliendo il giocatore centrale e togliendo una porta. Posso variare la posizione delle porte.

Progressione

A questo punto trasformo la gara in gioco di potere e lavoro con 3 squadre; Decido la fila che comanda e, sempre partendo a terzetti, al pronti dell’istruttore i primi di ogni fila iniziano a palleggiare sulla linea di metà campo e quando vuole, chi ha il potere, parte attaccando il canestro.
Chi segna per primo regala il potere alla propria squadra.
Vince la squadra che arriva per prima ad un determinato punteggio.

Aggiungo regole più restrittive

  • Se l’area è occupata optare per un arresto e tiro da fuori area.
  • non è possibile passare nelle stesse porte

Consiglio

Tenere alto il ritmo, non focalizzarsi solo su chi fa canestro, ma sulla scelta di tiro e su come il bambino con il potere riesce a scegliere il tempo giusto per mantenere il vantaggio. Inoltre controllare, soprattutto se fatto nelle categorie u12, se seguono un buon campio di mano e di senso guardando il campo.

Come detto, anche se il gioco di per se è semplice, sono le correzioni che l’istruttore mette in atto che alzano la qualità dell’esercizio. Bisogna lavorare stimolando il bambino a provare soluzioni.

Anche in questo caso si accettano commenti costruttivi e consigli


0 download

Gara_di_tiro_nelle_porte

Esercizi relativi a questo articolo

Qui potrai scaricare il file zip con tutti i diagrammi e le immagini da utilizzare con il programma PlayBookXI di basketcoach.net


Di

Istruttore Nazionale Minibasket Allenatore di Base Istruttore Easybasket

Domande? Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Minibasket.info è un blog creato senza scopo di lucro con l'obiettivo di diffondere la cultura del gioco del Minibasket. Con una tua donazione contribuirai a sostenere minibasket.info e tutti i futuri progetti nella diffusione di questo bellissimo gioco

Dona 2€

Informazioni personali

Informazioni carta di credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.

Totale della donazione: €2,00

Available for Amazon Prime