1c1 dinamico
Condividi:

Ciao a tutti, oggi propongo un gioco di 1c1 per sviluppare il controllo motorio e verificare se il gruppo ha raggiunto determinati obiettivi. Premetto che, parlando di 1c1, gli obiettivi sono sia per il difensore che per l’attaccante e, a seconda di quello che voglio verificare, farò determinate azioni e considerazioni. Per il difensore la prima cosa che osservo è che si posizioni correttamente tra attaccante e canestro coprendo la linea di penetrazione, che non si faccia battere sul primo palleggio e che tenga la posizione senza sbilanciarsi per cercare di rubare la palla. Per l’attaccante l’obiettivo sarà battere il difensore creandosi un vantaggio, fare meno palleggi possibili e , soprattutto guardare quando attaccare o meno in base allo spazio e il tempo a disposizione.

Descrizione

Dividere i giocatori in 4 file: tre file senza palla disposte sulla riga da 3pt. e una fila con la palla disposta sotto canestro. Il gioco inizia con il primo della fila sotto canestro che decide chi sfidare passando la palla al primo di una fila sulla riga dei 3 pt. Dopo aver passato la palla corre per giocare 1c1. Appena il primo della fila passa la palla, il secondo fa la stessa cosa scegliendo un avversario delle 2 file rimanenti.

Come si può vedere dal secondo diagramma, avremo 2 coppie che giocano 1c1 in una porzione di campo. L’obiettivo del difensore è mantenere la linea difensiva mentre l’attaccante, oltre a giocare 1c1, deve continuamente verificare lo spazio di gioco e scegliere di attaccare quando l’area è libera o ha spazio per una buona conclusione. Appena le coppie terminano l’1c1 e l’area è libera, partono gli altri 2.

Regole

2pt al difensore se riesce a recuperare palla o a mandarla fuori;

2pt all’attaccante se realizza il canestro;

1pt all’attaccante se subisce fallo;

Osservare

Il gioco di per se non è difficile, ma l’attaccante ha uno spazio ben preciso da sfruttare e pochi palleggi per battere il difensore. Se entrambi gli attaccanti occupano l’area contemporaneamente bisogna farlo notare, correggere e far capire come mantenere un vantaggio.

Varianti

In un primo momento, per agevolare la difesa, l’attaccante non può partire se il difensore non gli tocca il pallone. Questa opzione serve per dare un vantaggio alla difesa in modo che possa prepararsi, successivamente possiamo togliere questa regola e dare modo all’attaccante di partire appena riceve palla.

Variare le posizioni delle file disposte sulla riga da 3pt. questo per rendere più realistico l’esercizio. Se si spostano le file in angolo l’attaccante avrà riferimenti differenti.


Fai una donazione

Condividi:

Perchè fare una donazione a www.minibasket.info?

Le vostre donazioni, anche minime, ci permettono di seguire corsi di aggiornamento, di prendere materiale per fare riprese video e acquistare software per migliorare il nostro blog.

Quindi, quando scaricate materiale tecnico, dispense o leggete un articolo utile, pensate che dietro a tutto questo c’è un team di istruttori che contribuisce con la loro esperienza a creare e diffondere un modello di minibasket a misura di bambino.

Vi ringraziamo anticipatamente.

Grazie

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.

Totale Donazione: €0,50

Di claudio brambilla

Istruttore Nazionale Minibasket Allenatore di Base Istruttore Easybasket

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − otto =

Captcha Code * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Loading...
Facebook Messenger for Wordpress
Available for Amazon Prime