3c3_tutto_campo
Condividi:

Rieccomi con un esercizio di 3c3 che, grazie ad un intuizione di un mio ragazzo, mi ha permesso di sviluppare una variante molto interessante. Questo perché, durante la parte finale della lezione, predispongo situazioni di gioco per avere un feedback su quanto appreso. Si parte da un 3c3 dove dispongo i giocatori in posizioni predefinite e indico l’attivatore che farà partire il 3c3.

Descrizione

Disposizione come da Diagramma. Attaccano i Rossi, (1) Rosso con la palla si muove avanzando ed indietreggiando in palleggio nel pensatoio, ai suoi lati si muovono (1) e (2) Blu. I numeri (2) e (3) Rossi e il numero (3) Blu si muovono avanzando ed indietreggiando nell’area dei 3 secondi. L’attivatore del gioco è il n. (3) Rosso che, quando decide, parte per cercare di ricevere la palla.
Appena il n. (3) Rosso parte, si muovono tutti, i Rossi per attaccare e i Blu per difendere.
Ogni difensore deve prendersi cura del proprio avversario! Inizia così il 3c3 che poi si ribalta e si gioca tutto campo.

Osservare

Verificare se riescono ad eseguire dei passaggi precisi in base alle posizioni in campo.

Verificare se gli attaccanti trovano lo spazio giusto per ricevere e prendere un vantaggio sui difensori

Verificare se i difensori riescono a prendersi ognuno il proprio uomo in autonomia cercando di limitare lo svantaggio iniziale

Varianti

Variare la posizione dei giocatori all’interno del serbatoio.

La soluzione che non ti aspetti.

Dopo un po’ di ripetizioni e verificato che gli attaccanti riuscivano a prendere un vantaggio ma non a mantenerlo fino in fondo, ecco che un bambino, nella posizione (2) Rosso attaccante, quando parte il gioco, prende posizione e riceve palla spalle a canestro dalla lunetta. Capite che a questo punto l’attacco ha guadagnato un enorme vantaggio rispetto alla difesa

Adesso l’attacco ha possibilità di giocare in superiorità numerica dal lato dove è uscito il (3) Rosso in quanto il (2) Blu risulta in ritardo. E’ vero che chi è in possesso di palla deve fare un passaggio non facile all’attaccante, ma l’idea di scegliere di occupare una posizione non convenzionale è la prova che i bambini, stimolati in modo corretto, talvolta arrivano a delle soluzioni migliori rispetto a quanto programmato.



Fai una donazione

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.

Totale Donazione: €0,50

Di claudio brambilla

Istruttore Nazionale Minibasket Allenatore di Base Istruttore Easybasket

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + dodici =

Captcha Code * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Loading...
Facebook Messenger for Wordpress
Available for Amazon Prime